Marca: Silentron

Codice prodotto: 5514

Disponibilità: Disponibile

€231.80

Quantità

Rivelatori a doppia tecnologia (P.I.R. + Radar) 12 m da esterno

Questi apparecchio rileva un intruso in movimento nell’area protetta, a forma di ventaglio, captando la differenza di temperatura del bersaglio in movimento rispetto allo sfondo, quindi attivando un controllo Doppler di conferma: se questo è positivo viene generato l’allarme. In questo modo Silent DualTech e Silent LR DualTech risultano maggiormente selettivi nella discriminazione di eventuali allarmi impropri, quindi più adatti in ambienti perturbati ed in genere all’esterno.

Caratteristiche di installazione
L’assenza di vincoli di cablaggio favorisce il posizionamento corretto, che è fondamentale per il buon funzionamento di questi apparecchi. Le applicazioni sono svariate e differenti per ogni impianto ed una corretta comprensione del funzionamento e dei limiti degli apparecchi è indispensabile. L’installazione più efficace comporta l’apparecchio fissato a circa 0,8 m di altezza su una parete, meglio se sotto un tetto e/o balcone, puntato verso i luoghi di transito.
Porre attenzione alle regolazioni, che devono essere adeguate all’ambiente da proteggere (Sensibilità PIR - Conteggio impulsi - Compensazione di temperatura - Sensibilità MW - Tempo d’intervento MW).

Caratteristiche di impiego
Protezione volumetrica antiintrusione di aree all’aperto circostanti l’immobile in un settore di 70°x12 m. 

Funzionamento
L’apparecchio deve essere regolato alla sensibilità minima, sufficiente a rilevare una persona che attraversa il settore protetto dopo 3-5 passi. Per ridurre il consumo di corrente esso va in blocco dopo un allarme e riprende a rilevare soltanto a seguito di assenza di movimento nell’area per alcuni minuti. Il corretto posizionamento e le giuste regolazioni consentono di evitare la rilevazione di piccoli animali: occorre evitare accuratamente la presenza di piante, erba alta ed altri oggetti in movimento nell’area protetta. Oltre all’allarme intrusione gli apparecchi segnalano la manomissione al verificarsi dell’evento; lo stato di esistenza in vita (supervisione) ed eventuale pila scarica ogni 40 minuti: la centrale evidenzia queste segnalazioni a seguito di un inserimento e/o disinserimento.